Serie C - Due punti pesantissimi!!!

EBRO BASKET 56

ITAL CONTROL METERS VILLASANTA 59

 

EBRO BASKET: Ardizzone 3, Borroni 17, Gionso 2, Fontana 3, Binaghi 14, Sallustio, Martini 13, Piva 4, Cima, Vignoli 13. All. Derivo 

VILLASANTA: Passoni L. ne ,  Moscatelli ne, Passoni M. 10, Castiglioni 10, Favalessa, Marchisio,  Mungiovì 5, Pagani 10, Meroni 6, Ruzzon 11, Gianella,  Mantelli 7. All. Cogliati   

 

PROGRESSIONE: 9-19, 26-31, 38-47

 

MILANO – Due punti pesantissimi! Dopo lo scontro di andata finito all’over time con la vittoria di Ebro, questa volta Villasanta scende in campo determinata a ribaltare il risultato.

Nei primi minuti è però Ebro ad aprire la partita con un 5 a 0 iniziale, ma Villasanta risponde subito riallacciando lo svantaggio e trovando ottime difese, che costringono gli avversari a sprecare occasioni offensive.

Negli ultimi tre minuti del quarto Villasanta mette la testa avanti prima con un assist di Mungiovì per Mantelli e poi trovando 6 punti consecutivi di Pagani. La prima frazione di gioco finisce sul +10.

Ebro però non sta a guardare e mette a segno un altro parziale di 5-0. Questa volta è Castiglioni a rispondere al tentativo di rientro avversario. Il play villasantese firma 10 dei 12 punti biancoblu del secondo quarto. I milanesi però negli ultimi possessi riescono a trovare canestri importanti e vanno negli spogliatoi con sole 5 lunghezze di differenza.

Il terzo quarto vede i biancoblu allungare due volte e Ebro continuare a reagire e rifarsi sotto. I villasantesi ad apertura di quarto trovano due efficaci contropiedi con Passoni e Ruzzon e allungano fino a +10. Ma a tre minuti dalla fine di nuovo un parziale dei milanesi li riporta a -5. Villasanta però nell’ultimo minuto trova ancora due efficaci conclusioni e chiude a +9. I ragazzi di Cogliati sembra non riescano mai a dare la zampata finale per chiudere la partita, lasciando la possibilità ai padroni di casa di rifarsi sempre sotto.

Anche ad inizio ultimo quarto i biancoblu allungano trovando il +12 con una tripla di Ruzzon. Ma di nuovo Ebro non molla. Villasanta spreca qualche possibilità offensiva mentre i milanesi sfruttano sotto canestro la loro fisicità riportandosi a -4 a due minuti dalla fine. Ad un minuto esatto dalla sirena il tabellone segna 56 a 57. Binaghi si conquista due tiri liberi, ma lo 0/2 permette ai biancoblu di riavere il pallone tra le mani. Dall’altra parte del campo la freddezza in lunetta di Passoni riporta Villasanta sul +3. Si giocano altri due possessi veloci, ma nessuno trova la via del canestro. Ebro torna in lunetta ma un altro 0/2 è la condanna definitiva e Villasanta può festeggiare i due punti conquistati!

“Volevamo fortemente questa vittoria e l’abbiamo ottenuta – ha commentato coach Cogliati – Non è stata una partita semplice, purtroppo non siamo mai riusciti a chiuderla e l’abbiamo portata fino agli ultimi possessi finali”.

Settimana prossima tra le mura del PalaVilla altra difficile sfida contro la capolista Rovello Porro.