Serie C - Che rimonta!

ITAL CONTROL METERS VILLASANTA 73

SOUL BASKET 72
 
VILLASANTA: Moscatelli 8, Passoni 4, Favalessa F., Vivian ne, Mungiovì 15, Barazzetta ne, Malberti 16, Carolo 2, Pagani 20, Grillo 6, Fajoui ne, Favalessa M. 2 All. Silvestri
 
SOUL BASKET: Marchini 5, Colombo 4, Scanziani 6, Almansi 11, Proserpio 7, Degradi 9, Caserini 15, Pratelli ne, Mantica 14, Baldissara 1, Mazzoli, All. Arrigoni
 
PROGRESSIONE: 14-11, 28-33, 47-61
 
VILLASANTA – Che rimonta! I biancoblu mettono in scena una vera impresa. Con grinta e carattere si regalano la certezza dei play off! Ci sono tutte le carte in regola per dare il via ad una partita perfetta: svuotata l’infermeria, coach Silvestri ha a disposizione per la seconda volta in tutta la stagione la rosa al completo, ma non tutto va secondo i piani.
Nei primi minuti di gioco la compagine milanese riesce ad allungare di qualche punto e Villasanta, dopo qualche incertezza e qualche errore, riesce a rifarsi sotto e a chiudere il quarto sul +3. Stessa storia nel secondo quarto, che è un vero tira e molla, ma Soul Basket fa vedere un miglior gioco e inizia ad allungare fino a +7.
Al rientro dagli spogliatoi il tabellone dice +5 per gli ospiti, ma in pochi minuti a suon di triple il vantaggio si trasforma in un pesantissimo +14 per i milanesi.
La partita sembra ormai compromessa: Villasanta non riesce a contenere il tiro avversario, mentre in fase offensiva ha difficoltà a trovare buone soluzioni.
Mai partita è stata più aperta: negli ultimi dieci minuti cambia tutto! La difesa asfissiante biancoblu non lascia più spazio ai tiratori avversari e il talento offensivo di Malberti, Mungiovì e Pagani riporta sotto Villasanta. A un minuto e mezzo dalla fine i biancoblu sono ancora in svantaggio, ma Malberti prima e Pagani poi strappano il foglio rosa e il biglietto per i play off!
“Non abbiamo giocato bene in attacco. Dopo i primi errori iniziali abbiamo perso fiducia e abbiamo iniziato a non giocare più di squadra” ha commentato coach Silvestri “Ma con talento, caparbietà e grinta abbiamo portato a casa questa vittoria. Non gli abbiamo più permesso di tirare e questo ci ha dato fiducia per cercare di fare meglio anche in attacco”.
Domenica 15 aprile si gioca di nuovo al PalaVilla contro Rondinella.