Serie C - Un altro stop

SOUL BASKET 63
ITAL CONTROL METERS VILLASANTA 53
 
 
SOUL BASKET: Marchini 2, Grimaldi 1, Colombo 1, Balboni ne, Scanzani 7, Almansi 8, Proserpio 8, De Gradi 16, Caserini 18, Pratelli, Baldissara 2, All. Arrigoni

VILLASANTA: Passoni M. 5, Saini ne, Favalessa M. 2, Moscatelli 7, Pagani 13, Vivian ne, Mungiovì 6, Carolo, Favalessa F. 8. Passoni L. ne, El Shaarawi ne, Grillo 12,  All. Silvestri
 
 
PROGRESSIONE: 15-13, 32-27, 45-42
 
MILANO – Ancora una sconfitta per il Team 86! La trasferta in casa di Soul Basket costa cara ai ragazzi di coach Silvestri che non riescono mai ad entrare in partita. Il primo quarto è firmato Pagani, che sembra tenere in partita i biancoblu segnando 9 dei 13 punti totali. Nel secondo giro di cronometro le gioie biancoblu si rifanno avanti, quando per due volte si riesce a mettere la testa avanti, anche se solo di un punto. Il rush finale avversario però fa sì che all’intervallo si vada negli spogliatoi sul -5.
Purtroppo i villasantesi non riescono a dare una sferzata alla partita: il terzo quarto è segnato da troppi palloni persi e da poca concentrazione in attacco.
Fino alla fine i biancoblu cercano a fasi alterne di risvegliarsi, ma il tempo scorre e non arrivano i risultati sperati. Il tabellone segna 63 a 53. “Una brutta partita. Non siamo riusciti a mettere in campo quello che volevamo” ha commentato coach Silvestri “Dobbiamo levarci di dosso queste brutte prestazioni e giocare una pallacanestro diversa”.