Serie B - Settimo posto in classifica

PALLACANESTRO FEMMINILE VARESE 79

TEAM 86 BASKET VILLASANTA 51
 
 
VILLASANTA: Dieng 6, Bonetti ne, Bassani 7, Berti, Bonomi 2, Reggiani 13, Pagani 19, Fossati 4, Rossi ne, Colombo ne, Bottari ne, All. Zappetti

VARESE: Tammik 3, Mistò E. 2, Luisetti 5, Mistò F. 18, Biasion 6, Bonfanti 10, Cassani 17, Premazzi 12, Colombo, Fumagalli ne, Sterzi 2, Polato 4, All. Ferri
 
PROGRESSIONE: 15-17, 26-32, 34-56
 
VARESE – Gli ultimi quaranta minuti. Cala il sipario sul campionato di serie B femminile. Quaranta minuti separano Varese dalla festa finale per la promozione in A2, altrettanti quaranta separano le biancoblu dalla fine di una stagione che, nonostante le difficoltà, qualche regalo l’ha portato.
Guidate da coach Zappetti (Simona Magni convolerà a nozze tra poche ore), le biancoblu ridotte all’osso riescono a farsi splendidamente valere per i primi due quarti.
La compagine varesina sembra far fatica a trovare la via del canestro, e ne approfitta la coppia Pagani-Reggiani per mettere a segno 13 dei 15 punti biancoblu del primo quarto.
Stessa solfa nella seconda frazione di gioco, Villasanta riesce a coinvolgere anche le sue under che vanno entrambe a referto e chiude all’intervallo sul +6.
La benzina villasantese sta però per finire, al contrario le ragazze condotte da coach Ferri sembrano averne in serbo ancora in abbondanza. Varese inizia infatti a prendere il largo e in un attimo il tabellone segna per le biancorosse +20.
Lo stesso vale per gli ultimi dieci minuti, Villasanta spende le ultime energie rimaste e è costretta a piegarsi allo strapotere varesino.
“Le ragazze hanno onorato l’impegno fino in fondo, giocando un primo tempo spettacolare in condizioni precarie ed in casa della squadra che ha dominato il campionato” ha commentato coach Zappetti, “Nella ripresa, un po’ per le rotazioni sempre più corte e per l’intensità diversa messa in campo da Varese, siamo crollati”.
Un settimo posto in classifica che durante la pausa natalizia sembrava un lontano miraggio e un gruppo che ha ancora tanto da regalare. Alla prossima stagione!