Serie B - Intervista al D.S. Flavio Bassani

Una prima parte di stagione altalenante terminata durante la pausa natalizia con la conclusione della collaborazione con Coach Mazzetto. Il direttore sportivo del settore femminile del Team 86, Flavio Bassani ha commentato: “Una sconfitta per tutti. Purtroppo non si è mai creato feeling tra allenatore e giocatrici. Le colpe non sono tutte da una parte, anzi, ora infatti sta alle ragazze dimostrare che la società non ha sbagliato a dar loro fiducia e a credere nelle loro capacità”.

Durante la scorsa estate il Team 86 è riuscito a fare sue diverse giocatrici interessanti, tra cui Marta Bonetti, Martina Reggiani e Federica Bottari, riuscendo inoltre a riportare in maglia biancoblu Mara Casartelli. Un gruppo completo grazie alle conferme di Bonomi e Pagani (rientrata dall’esperienza Erasmus) e delle ormai “veterane” Colombo, Rossi, Bassani e Berti.  A chiudere il gruppo le tre Under 18 Dieng, Fossati ed El Mehdi, impegnate nel campionato Elite con la Di.Po Vimercate.

Una prima parte di stagione certamente difficile: “Il gruppo con i nuovi innesti ha avuto inizialmente qualche difficoltà ad amalgamarsi. Ad oggi mi sembra invece che le ragazze abbiano trovato un ottimo equilibrio” ha commentato Bassani.

Sono solo 10 i punti conquistati sul campo e altrettanti quelli lasciati alle avversarie durante i tempi supplementari e per errori commessi durante gli ultimi secondi di partita: “La ruota della fortuna girerà anche per noi! Certamente il livello della Serie B si sta alzando in queste ultime stagioni, ma non possiamo permetterci di lasciare tutti questi punti sul parquet. Questo gruppo merita e deve riuscire a conquistarsi ben altre posizioni in classifica”.

Una seconda parte di campionato che si prospetta altrettanto complicata per le ragazze guidate ora da Simona Magni. Il girone di andata si conclude sfidando Varese, campioni d’inverno fino ad ora imbattute, poi le biancoblu avranno altre 15 partite per mettere in campo tutta la loro grinta e il loro valore.